Progetto HOME

DI COSA SI TRATTA?

Il Progetto H.O.M.E. – Home Open per Metastorici Eventi è nato dalla necessità di creare un ponte-collegamento con altre esperienze (conv.inte., settimane intensive, trattamento ordinario, etc.) all’interno del percorso legato al Trattamento Metastorico del Disagio Diffuso con il Metodo alla Salute. Il primo e quindi più solidale a sperimentare i progetti H.O.M.E. è stato il Mariano Loiacono che negli anni ha sperimentato in tante situazioni di persone, coppie e famiglie accompagnamenti all’interno dei loro contesti ordinari.

Il primo Progetto H.O.M.E. strutturato risale all’agosto 2015 in una famiglia monogenitoriale marchigiana. A seguito di questa sperimentazione, nata su iniziativa di persone formate con le metodologie del Progetto Nuovo Specie, il Progetto H.O.M.E. si è proposto come ulteriore e specifica offerta di convivenza intensiva.

L’obiettivo di questo progetto è quello di accompagnare una persona, una coppia o una famiglia durante un week-end (dal venerdì pomeriggio alla domenica) nel suo percorso di crescita nel proprio territorio di appartenenza, nella sua Home appunto. Un progetto H.O.M.E può essere organizzato per chiunque ne necessita l’intervento anche bambini o pre-adolescenti, in collaborazione con il gruppo di ricerca teorico-prassica della Scholé Globale.

Può essere richiesto dalla persona stessa, ma anche dall’Associazione territoriale di appartenenza. Per ogni situazione vengono selezionati dai coordinatori volta per volta i partecipanti al gruppo di supporto e i bisogni specifici della persona interessata. Aspetto basilare, sia durante la fase di avvio che nel bilancio conclusivo, è il coinvolgimento dei familiari o caregiver e alcuni rappresentanti dell’Associazione territoriale per stabilire impegni e caratteristiche di prosecuzione del percorso di crescita della persona o nucleo familiare per la quale si attiva il Progetto.

RICHIEDI INFORMAZIONI

     
    Convivenze Intensive
     
    Condividi