PIL E-PIS sulla Lettera ai Romani, riscontro di Debora

Caro Mariano,
questa sì è un’analisi a 360 gradi molto ben definita e ricca di contenuti, che va aldilà del Tempo_ spazio lineare per abbracciare la fusionalita’. Ma mentre noi ragazzini lo leggevamo in catechismo come fosse un elemento chiaro e senza sfumature, da Te finalmente apprendiamo un diverso modo di circoscrivere e vedere, osservare il Ceu, che poi è l’Esistenza in un tempo fusionale. Diciamo allora che Paolo voleva semplificare queste parti e offrire agli umani un portato di teoria epistemologica, ma ricacciava il diabolico indietro senza far circolare la sua Energia. Solo con il DaDo – Dio Abramo, Diavolo, oltre- possiamo comprendere da dove originiamo. Grazie per questa conoscenza bella e profonda che ci rende CoCreatori di un solstizio invernale pur coi nostri limiti. Abbracci, *DeboRadice*

1 Commento/i

  1. gian chris

    Libere riflessioni paoline : quindi quando si dice per fede verrai salvato e non per le opere , perché la grazia di dio è così grande nella giustizia ….! In realtà anche le psicoterapie tradizionali ,se non danno delle consegne da approfondire a casa , abbiamo visto come servono solo – ma come tanti liberi e pubblici dipendenti- a programmare di rispondere : questo non serve!..oppure : rassicurato mai! ; cioè fin quando dall’altra parte non c’è la consapevolezza di perdere la deontologia professionale che invece porterebbe a trasmettere biblioteche immense riguardo ad ogni proposta e richiesta di esperienze , di dubbi e così via. Le relazioni di vita quotidiane sono anche così –per chi si fonda nelle certezze di poter contare sugli introiti delle paure, nei privati non serve che il dovere lo si possa fare con tutti; il margine dell’ambivalenza dell’altro versante comportamentale( che ti porta a non scegliere mai) è un ottimo espediente per poter fare stilare preventivi all’inizio, su tanti sprovveduti che non hanno a cuore la propria situazione o per le contingenze familiari e di vita , di fare un percorso ; cioè diventa un gioco programmare a lunga scadenza nel dire solo due parole le stesse , ogni volta , perché tanto l’altro pensa che è per fede che ti devi sentire obbligato a bere le risposte che vengono dalla ufficialità , non rendendosi conto che nel mezzo della piazza si otterrebbero le medesime pubblicazioni aforistiche ma senza pagare niente . Allora non è meglio approfondire per conto proprio è dar anche un merito alle ‘calamite ambivalenti’ che è vero che hanno potere attrattivo in tutti i sensi , ma dopo osserveranno lo sciogliersi della illusione più grande e certa che è la certezza dei tanti superficiali e insignificanti adepti alla prima schiera menzionata. Ma grazie a questi ultimi esiste l’altra faccia della liquefazione nelle relazioni, oggi con il digitale si immagini le scomparse a migliaia come indice di promozione a perdita _ per loro significa il doppio senso cioè perdo meno tempo .

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie