Una Pennella(ta) indelebile per una chiusura senza addio

                                               Un posto nuovo… verso la Mondiglia

09-01-22
Cara rrrete marchigiana,
inizia questo nuovo anno 2022 con l’in. di.co. e i diecimila esseri che lavorano in PAMOJA.

Mentre dal profondo sud delle Marche ci sono i preparativi con la famiglia ontologica per festeggiare la bella coppia Diego-Giampiero che si apre a nuovo inedito, anche un po’ più su, nel gomito di questa regione, si chiude una lunga fase di una famiglia che ha seminato tanto in questo territorio.
Scivola dolcemente questo lasciar andare che Nicoletta negli ultimi mesi ha saputo mettere in atto con coraggio e senza scappare.
Mentre la casa agli archi si svuota, le emozioni circolano, il cuore accelera, la commozione si manifesta e la gioia nel saper e voler lasciare è viva.
Un arco, onestamente attraversato, aspetta il salto quantico oltre, che già c’è… BASTA CREDERCI!

 

È bello, come dici tu Nicoletta, che “la Puglia ti è venuta a prendere” attraverso la presenza e l’affetto di Francesco e Giovanni, due maschi importanti della tua terra di origine e della tua storia, quando allora tutto ebbe inizio. Puglia e Marche che si intrecciano ancora, dove la distanza geografica si accorcia, quando lo scambio reciproco spinge da sotto.
Il viaggio continua perché ognuno di noi è figlio, è padre e madre di ogni territorio.
Ecco alcune immagini di questo ultimo respiro dignitoso e senza rimpianti. Infondo chiusa una porta…
Buon viaggio a te Nicoletta, a ciò che lasci e a ciò che di nuovo prendi e che è solo tuo.
Ti voglio bene bene, Benedetta

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK