Un anno di PIL E-PIS, ringraziamenti

                                 Le Pillole Epistemologiche e Piste per l’arena esistenziale

Mariano, anche quest’anno ti sei spinto oltre l’immaginazione, facendo sembrare semplice (come fanno tutti i geni fuoriclasse o fenomeni), una sperimentazione molto difficile, dal vincere il Carone virus, alla sperimentazione sulla tua coppia, alla chiusura di alcuni debiti con la Fondazione, anzi sembra quasi impossibile. Con il tuo procedere mi interroghi, mi stimoli e fai strada. Mi e ti auguro che questa chiusura di anno apra nuove prospettive e desideri da realizzare ed esaudire, Emanuele

Le pillole hanno rappresentato per la mia vita un momento di riflessione e apertura dalle dinamiche di vita in cui sono stata immersa. Caro MarTraKe sei per me traghettatore e ispirazione di crescita. Salute! Tvttb, Veronica

Grazie, grazie, grazie!
Ho amato tanto ascoltare le pillole e tentare di secernere da me qualcosa, di rimbalzo dagli stimoli ricevuti, come in un gioco virtuoso dì accrescimento reciproco, che crea la variazione sul tema e amplia gli orizzonti. Mi è davvero piaciuto, mi sono sentita arricchita e curiosa dì tutto, come una bambina in una stanza piena di pacchi dono e sorprese da scoprire, sempre nuove e illuminanti. Grazie non solo per le pillole, ma anche e soprattutto per la trasparenza di vita, che si fa sapienza, man mano viaggia nel procedere incerto. Grazie MarTraKe e grazie a noi, alla nostra voglia di essere insieme in un percorso, che è il dono e l’augurio più grande che penso ci possiamo tutti fare!!! Tvcvtttb, Iride

Caro Mariano, sembra ieri quando hai deciso di fare le pil e-pis sulle tre epistemologie e non più le pillole dal pillolendario, perché volevi essere più libero e leggero,.sono passati 365 giorni e tu, non solo hai fatto le pil e-pis, ma hai incluso altri maestrepoli, hai fatto pillole dal pillolendario, pillole dalle interviste, pillole per il CIAK e per le settimane intensive, pillole dall’isola dei feaci e tanto altro. Ogni volta che fai meiosi e sembra che qualcosa vada perso, in realtà ciò che fai, includendo il triangolo del cambiamento, è aggiungere, arricchire, cocreare. Fare un commento alle pillole di questo anno sarebbe riduttivo per quanta profonda teoria ci sta dentro, non riesco a commentare, riesco solo a ringraziarti per la fusionalità che ci hai messo e che ha aiutato me e tanti di noi a dare senso alla A.L.L.E. molte volte difficile da affrontare.
Sono contenta di aver dato il mio modesto e invisibile contributo a questo anno che sta terminando. Per il 2022 hai annunciato delle novità che sento avranno il sapore del viaggio continuattivo che incarni e che spingi ad incarnare. Sono curiosa per le novità e pronta a dare il mio contributo dove potrò e saprò fare.
Buon ultimo dell’anno verso la GUK, Grazia

Caro Mariano ti ringraziamo per aver portato a termine questo altro anno di Pillole.
La tua voce ogni giorno è entrata di nuovo nelle case di tante persone dislocate in diverse regioni d’Italia. E questo secondo me è il punto forte di questa iniziativa che ci permette di approfondire la nostra conoscenza.
Sono onorato di continuare il mio compito di divulgatore interattivo anche per il prossimo anno.
Buon Juvenis a te e a tutti i naviganti di Nuova Specie, Ottavio

Caro Mariano le tue pillole mi hanno accompagnato in questo anno che volge al termine, quando vado a fare la mia passeggiata vicino al mare. Questo mio ricollegarmi con gli antenati, ascoltando le tue teorie sull’esistenza e sul sapere mitopoietico della Bibbia, sono state per me un vero “balsamo” nella mia quotidianità piena di spazio-tempo e di archi di sinistra che ho vissuto in questo anno trascorso.
Ti sono grata per questo e ti auguro di riuscire a trovare il kairos per dedicarti completamente all’albero della conoscenza, come da tempo auspichi per te.
Ti voglio bene e ti benedico, Mirella

Caro Mariano,
se penso a tutto l’impegno profuso nell’accompagnarci ogni giorno con le pillole, mi commuovo e mi dispiace ancora di più per aver avuto un anno difficile e non essere riuscita ad ascoltarle tutte. Grazie per il tuo amore per noi e perché cerchi continuamente di migliorarci, di farci crescere, di darci cultura e speranza. Annarosa ha ragione: sei un Profeta.
Ti voglio bene e desidero il tuo bene, qualunque esso sia, Emanuela

Caro Mariano traghettatore kerigmatico,
è poco qualsiasi cosa io adesso riuscirò a scrivere rispetto a tanto che anche quest’anno ci hai regalato in tanti momenti, creando tante opportunità e stimoli, dal tuo albero della vita in viaggio, vita e conoscenza insieme. Ti ringrazio e benedico il tuo spirito di sognatore concreto che rappresenti come riferimento adulto, continuattivo e affidabile. Ci tengo molto alla grandezza del tuo amore per la ricerca a favore di un Utero Psi dentro la Gravidanza Universale Kosmica, dove ognuno di noi, ricontattandoci in profondità grazie a questa contrazione continuattiva, ci sentiamo cocreatori pamoja, uguali nella diversità. Oggi mi sto riprendendo una parte di valore nel sentirmi figlia di questa grande mamma A. L. L. E., tornando anche alle mie origini barbare, coraggiosamente ritornando al mio padre per lasciare il senex e predispormi allo juvenis. Grazie al calore del tuo furore, ho iniziato e sto continuando, a riprendere il mio furore da esprimere e condividere per poter cocreare.
Pensiero antenato:
“La felicità è avere un filo a cui appendere le cose… filo che, immerso nel tesoro di un’onda, tornerebbe alla superficie ricoperto di perle.” (Virginia Woolf)
Ti voglio bene, Silvia

Ciao Mariano,
grazie e poi grazie per il tuo accompagnamento prezioso durante la mia permanenza al Villaggio. Le Pillole per me sono un accompagnamento quotidiano ricco di riflessioni preziose per la mia vita. Ho ascoltato e riascoltato quelle sulla gravidanza e molte altre. La continuità e la creatività con cui porti avanti il tuo percorso di vita, ponendo sempre un occhio attento all’albero della conoscenza, sono per me un esempio e una ispirazione. Ti considero non solo un accompagnatore eccezionale, ma anche uno dei maggiori intellettuali italiani viventi. Grazie e poi grazie per quello che hai fatto e continui a fare. Ti abbraccio fortissimo! Buon Anno, Michela C.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK