PIL E-PIS sul Cantico dei Cantici, riscontro di Filippo

Le Pillole Epistemologiche e Piste per l’arena esistenziale dal commento del libro Cantico dei Cantici

Caro Mariano, grazie per averci trasmesso questo sapere mitopoietico legato alla Bibbia ed alla telecamera religiosa cristiana. Io onestamente non conoscevo né il Qohelet né ‘Il cantico dei cantici’, anzi quest’ultimo pensavo fosse il poema di Francesco d’Assisi😅…ed invece sia il Qohelet che il Cantico mi hanno sorpreso riguardo a questo sapere, probabilmente perché sono testi che in Chiesa non tanto si leggono. Il primo non trova un senso nell’esistenza, il secondo dà un enorme senso all’albero della Vita legato ad un rapporto di coppia. A me è piaciuto più per il fatto che tradizionalmente la Chiesa non ha dato valore al corpo, alla vita, a tutte le sensazioni legate ad un rapporto di coppia, cosa che poi ci ha condizionato molto, ed invece questo testo dà importanza al rapporto di coppia legato al piacere del corpo. Fa strano trovare questo testo nella Bibbia, vuol dire che qualcuno ha dato importanza ad alcuni aspetti e, se ci avessero trasmesso anche questo, penso che avremmo avuto meno tagli e problemi. Ovviamente oggi è tutto l’opposto rispetto al modello religioso cristiano e si ricorre molto alle sostanze, ma appunto perché non è stata data la giusta sacralità e attenzione al piacere e fusionalita che può venire da una relazione di coppia… Penso che si dovrebbe leggere di più in Chiesa quella che è la sua reale interpretazione piuttosto che riempire questo testo di astrazioni e quindi tabù, chiusure. Mi piace appunto perché dà un sacro valore ad una relazione di coppia, seppur si sofferma su un solo aspetto, ma se penso a me, nella coppia ho fatto più la parte me… così facendo le cose si perdono e lo si capisce spesso tardi, soprattutto al fatto che bisogna fare festa, dare valore agli aspetti belli della coppia, che sono comunque transitori e una parte del tutto. Un abbraccio, a presto.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie