Vi auguro di occupare definitivamente la “Bastiglia” del vecchio regime vostro…

14-07-15

Oggi, ricorrenza della “presa della Pastiglia”, voglio comunicarvi un “terzo segno” (per me) che ho avuto il 5 luglio 2015.

Di mattina presto, appena sono arrivato sulla spiaggia a Campomarino, allo stesso punto dove vidi nel 2008 il segno dei pesci, ho notato sulla sabbia le tracce che potete vedere aprendo la foto allegata.
Qual è il significato che ho attribuito?
Ho visto una rappresentazione del binario che stiamo costruendo: albero della vita (a destra) insieme della conoscenza globale (a sinistra). Quello di destra (albero della vita) è abbastanza marcato e definito e indica tutte le iniziative che state portando avanti con coraggio e sacrificio, specie dopo la mia recente totale uscita di scena. Quello di sinistra è l’albero della conoscenza globale che c’è, si vede, ma ancora non è completamente definito; come del resto è nella realtà. Cosa di cui sono ancora più consapevole negli ultimi tre mesi che mi sto dedicando a tempo pieno alla professione A.STU.DI. (Archivista, Studioso, Divulgatore).
Nella foto, i due tronconi del binario sono formati da frecce che puntano a nord. Io l’ho letto, innanzitutto, come il fatto che la direzione-freccia del Progetto è delineata e che è ora di mettersi in deciso e definitivo movimento (chi vuole). L’altro aspetto è che la direzione va verso nord. Se vi ricordate, la direzione degli altri due segni (Pesci-2008 e farfalle 2013) era verso sud. Volendoli interpretare all’interno del Graal, è come se in tanti anni si sia formato un buon codice metastorico (che sta alla base del Graal, in basso, a sud ) legato al Progetto e che ora è tempo di esprimerlo più pienamente e decisamente nei codici storici e farlo diventare un simbolico ascendente verso nord, dominante.
Ho fatto appena in tempo a fotografarlo che, dopo pochi minuti, è stato annullato da un altro mezzo che transitava.
Sarà un altro segno?
Ai posteri l’ardua sentenza.

Personalmente, giorno otto luglio u.s. ho celebrato la fine della embriogenesi di questo mio anno sabatico ascendente, che era iniziato dopo il bilancio del Rainbow a Sasso di Castalda, l’8 aprile u.s.
Oltre a transitare in questa nuova mia condizione esistenziale, in questi tre mesi ho lavorato all’archivio storico, confezionando parecchi volumi, ho approfondito materiale teorico precedente molto interessante (che considero il “petrolio” per le future generazioni), ho programmato quattro pubblicazioni.
La prima pubblicazione, che intendo portare avanti, riguarda il senso della mia vita in relazione al Progetto e ai quarant’anni passati al Centro. Penso che uscirà una cosa interessante che può aiutarvi anche ad approfondire il senso e il valore di quanto state contribuendo a portare avanti. Spero di riuscire in questo proposito; in ogni caso ci sto lavorando e, come diceva mia suocera, “Chi lavora aspetta premio”.
Vi auguro di occupare definitivamente la “Bastiglia” del vecchio regime vostro e di aprirvi a prospettive più globali, in un mondo che sta tramontando nel suo vecchio e disagiato ordine.

Buona calda e riposante estate.

Mariano

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARCHIVIO