“La coppia che scoppia, figli scoppiettanti… in vacanza!”

 BAGNO FRANCO 54, Viserbella di Rimini, 01 luglio 2021

Accolti dalla rinfrescante brezza marina, ci siamo addentrati in questo argomento molto complesso e spesso fastidioso e per alcuni anche doloroso, guidati dalla maestria della dr.ssa Marinella Santi, psicologa e esperta del metodo alla salute, di dinamiche familiari e di gruppo.

 

 

Dopo aver presentato il progetto della Fondazione Nuova Specie, di cui in rappresentanza c’erano Barbara, Giovanna, Paola, Grazia e Dario, la dottoressa ci ha coinvolti subito in prima persona, partendo con lo spiegare la scelta del titolo, parlando di sé e della sua “coppia scoppiata” e creando un dialogo spontaneo e illuminante con Paride, suo nipote e “figlio scoppiettante” dei bagnini della spiaggia, Marcello e Daniela.

Grazie all’unità didattica del GRAAL, abbiamo iniziato a comprendere che la prima “coppia” da cui partire è quella del rapporto con se stessi e, più siamo bravi ad utilizzare tutti i nostri codici in maniera armonica, e più riusciamo ad essere interi e meno “scoppiati”.

 

 

 

Se la coppia con il nostro partner è nata per sentirci “completi”, ne consegue che stiamo colmando un vuoto o che stiamo delegando l’espressione di alcuni codici all’altro, che così ci aiuta a sentirci più interi. In questo modo è facile innescare delle vere e proprie esplosioni di coppia, soprattutto quando ci è data la benedizione di avere dei figli scoppiettanti che ti dicono chiaramente che c’è qualcosa che non va.

Alla fine dell’incontro, è nata spontaneamente la richiesta di fare altri incontri come questo, dando più spazio all’esperienza vissuta accompagnata dalla teoria, per iniziare a imparare a mettere in pratica questi strumenti preziosi sintetizzati nelle unità didattiche del dottor Loiacono. Risulta evidente l’urgenza di risvegliare tutti i propri codici e rinascere con nuove consapevolezze su chi siamo e sul nostro vero potenziale.

Serena Santi

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARCHIVIO