Un’alternativa al modello sanitario per il “trattamento” del Covid- 19. Ricanto di Elisa

Coronavirus? No! Mi sei CARONEvirus!

Lettere, like, ricanti, suppliche, proposte di collaborazione e richieste di amicizia al Virus!

 

Per sempre mi sono dileguata,
liquida dentro luoghi asettici,
avanzando falsi sorrisi nella moltitudine,
frettolosamente distante o troppo vicina,
vile nel guardare i miei dolori.

Ora è tempo di fermarsi e curiosare in me.
I negozi sono chiusi,
nelle strade rimbomba il silenzio,
le distrazioni sono svanite.

Caro Caronevirus,
mi sottometto al tuo tempo,
mi abbandono al tuo procedere,
ti ascolto e accolgo i tuoi doni.

Nel tempo che si trattiene,
posso così sentire il mio corpo
e le mie radici che affondano,
per trovare solo ciò che solo io già sono:
fluisco nell’acqua,
respiro l’aria,
tocco la terra,
vivo il fuoco:
immobile, finalmente dimoro in me.

Caro Caronevirus,
non ti sento un nemico,
ma un caro alleato:
guida di profondità e di lentezza.
Un regalo per la vita.

Elisa

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie