Festa della mamma o festa del materno?

Oggi il materno non coincide più col partorire un figlio e svezzarlo, né col farlo crescere nei valori domestici e tramandati. 

Festeggiare questo materno tradizionale è parziale e non più adatto alla crescita globale che oggi viene richiesta. 

E’ preferibile che oggi celebriamo LA FESTA DEL MATERNO. 

Il materno possiamo esprimerlo tutti e a tutte le età, ovviamente maschi compresi. 

Materno è chi sa partire dall’accogliere dentro di sé zigoti umani che sono dismaturi-frantumati e hanno bisogno di una gravidanza per diventare adulti e spiriti creatori di questo terzo millennio. 

Materno è saper far convivere la propria vita in crescita con la crescita di questi figli ontologici con tutte le difficoltà, ostacoli, delusioni, incomprensioni che comporta. 

Materno è saper portare a termine queste gravidanze a cielo aperto senza farne un ruolo fisso e una copertura per il non volerci rinnovare. 

Materno è saperlo mettere da parte appena l’altro è cresciuto e gli abbiamo trasmesso il nostro know-how. 

Materno è accettare che anche a noi serve l’altrui materno, compreso quello che ogni figlio può sviluppare e può tornare alle nostre parti figlio.

BUONA FESTA DEL MATERNO

Mariano PUMM

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie