Riflessioni ai tempi del Coronavirus: “Cosa vedono oggi i miei occhi?”


 Beh, che cosa vedono oggi i miei occhi? Vedono un locale vuoto, triste e desolato… Però se mi fermo ad osservare bene, non con gli occhi, ma con qualcosa di più profondo, vedo 35 anni di vissuti. Vedo il banco del bar dall’altra parte della parete, vedo Morena e Nunzia, vedo Maria che pulisce, Dino che ride e sbuffa, Mauro e  il suo “Aspio si!”, vedo Pesce, Cogno, Sergi il sindaco, poi Lele, Boda, Palli e tutta la gangaccia (ma che ne sanno i 2000), vedo Alessandro Pasini che borbotta, vedo un ragazzino di 10 anni che gioca al bar (Io), vedo Mario dietro al banco (tvb) e vedo la tanta gente che ho incontrato e incontro davanti e dietro al banco… vedo e vedo e vedo…

 Un saggio signore di nome Mariano, in questi ultimi anni, mi ha insegnato a vedere oltre, a saper attraversare i momenti giudicati negativi, perché, dopo di quelli, arriva un nuovo spettacolo della vita, a non aver paura della morte delle cose, ma di accoglierla perché è proprio in quel momento che diventiamo più saggi e creativi. Beh, questo è un periodo di morte per molti aspetti e, per come la vedo io, è un momento di passaggio per tutti. Il saggio uomo mi ha insegnato che la cosa di cui devo aver più cura in questi periodi è la mia stessa vita, perché è specifica e perché, proprio da quella, può rinascere un qualcosa di inedito e meraviglioso. 

  

 Dentro di me vivono tutti questi 35 anni di vissuti e, chi in un modo e chi in un altro, hanno contribuito ad accrescere la mia conoscenza della vita. E questa non morirà mai, ma deve trasmutare in qualcosa di nuovo. Io non posso garantire che le cose, dopo questo periodo triste, torneranno ad essere buone, né mi sento di garantire che tutto tornerà come prima. Forse andrà tutto a rotoli o forse no. Quello che vi posso suggerire, però, è di conservare viva la vostra fiammella, di credere nel vostro essere creativi e specifici… ognuno di noi esiste perché ha senso in questa esistenza e il vostro essere unici e specifici non fatevelo togliere mai da nessuno…

Vivis

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie