Riflessioni ai tempi del Coronavirus: incontri via Skype per sentirci più uniti.

In tutto questo periodo di lock down, come dipartimento nord, abbiamo organizzato, ogni domenica, un ascolto via Skype del nostro stato quiete.

Come sapete qui al nord, specialmente in Lombardia, il fenomeno è stato molto più sentito ed abbiamo avuto anche il lutto di Gennaro la scorsa settimana.

Queste dirette ci sono servite per sentirci più uniti, sebbene abbiamo utilizzato di più il codice simbolico, ma non sono mancati l’uso del corpo e anche le emozioni e il senso dello stare insieme.

                                                 

È diventato per molti di noi una sorta di rituale a cui non riuscivamo a rinunciare. E siccome abbiamo dovuto sospendere i gruppi, per noi è stato manna dal cielo.

All’ interno delle Skype ci siamo anche resi conto di come lo stare sempre chiusi in casa, anche con i familiari, se non hai strumenti per scambiare in profondità, diventa asfittico.

Non sono mancati momenti di leggerezza o di profondità e teoria, come oggi in cui abbiamo ricordato Gennaro e il suo percorso all’ interno del progetto nuova specie.

                                                  

Siccome l’esperienza è ben riuscita, abbiamo deciso di continuarla anche per le prossime domeniche, anzi ci fa piacere se qualcuno delle altre regioni si vuole aggiungere.

Giovanni

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie