19 febbraio 2020, nona giornata XVIII Progetto Rainbow: Codici.

Respiro alito vita di altre storie e senti lì che la vita ti regala un gioco, una opportunità.

Oggi sento il contraccolpo dell’exposing della mia teoria. È partita come teoria “embriogenetica” studiata, approfondita in casa nella solitudine del mio vissuto quotidiano ed è diventata molteplicità Co-creazionale fetogenetica, cioè cogliere gli stati quiete e teorizzarli attraverso canti, danze, spettacoli, realtea perché la teoria è anche passaggio, è anche linfa, è anche spirito femminile che si mette in movimento dentro di me, di te, di noi, e allora perché non fare uno spettacolo da tutto questo? Perché non dare voce a qualcosa di nuovo?

Ti fa sprofondare nell’abisso del tuo infinito che spaventa perché vedi che nel globale che senti sono inclusi altri globali in un gioco infinito di via, verità e vita.

Grazie al vissuto, al dolore, alla gioia, alla felicità, agli stimoli che una convivenza intensiva ti regala. Sospesi. La co-creazione rompe squarcia veli muri specchi.

So che la deregistrazione non mi serve più. La continuerò a fare come impegno ma il mio spettacolo forse sta nel co-creare altre strade possibili per far fluire lo spirito nei nostri codici.

Il nuovo ti stordisce, ti inebria, ti sballa, ti apre e ti chiude, ti crea un code Storming il corpo non regge più tanto è forte. 

La Potenza della co-creazione arriva a chi non ha mai voluto ascoltarti e ti spinge verso chiudere cerchi lasciati aperti.

Sabrina C.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie