Un solstizio per nuove profondità

Oggi alle 17.54 il sole era allo zenith e ha segnato il solstizio d’estate e il passaggio dal giorno più lungo al crescere progressiva dell’ombra fino al solstizio di dicembre, tra sei mesi.

Sono contento che, oggi, Pernice e Asinella hanno condotto un rito del solstizio secondo le usanze di Damanhur, dove esse vivono.

Vorrei proporre, a chi lo desidera, di segnare oggi un passaggio personale verso proprie parti ancora in ombra.

Personalmente, scelgo di andare ancora di più verso la mia oscurità misteriosa e viverla più da vicina per lasciare rappresentazioni più profonde dell’esistenza in cui siamo inseriti, e co-creare con più determinazione per la nostra GUK.

Sento che sono meno trattenuto e limitato dai rapporti forti e sento che il tempo che ho è prezioso e non determinabile.

Buon solstizio di profondità a ognuno di voi che intende onorare la propria oscurità misteriosa.


Con amore, nel giorno luminoso più lungo,

Mariano

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie