Il ricordo è un modo di incontrarsi (K. Gibran)

                                                                           



In questo tempo
lento

in questo spazio
stretto

sento il tuo
respiro lieve

a tratti ancora
forte.

Le mie dita sul
bel viso

accarezzano una
pelle morbida

che non avevo
conosciuto.

Per la prima volta

i tuoi occhi nei
miei occhi

si riescono a
guardare,

riconoscere,
rispecchiare.

E mentre ti tengo
la mano

mi rendo conto

che da quando non
lavori

hai smesso di
toccare,

di sentire e di
volere.

In questo tempo
lento

in questo spazio
di silenzio

io guardo

il tuo corpo
abbandonato,

indifeso

ma finalmente
amato.


Grazia


                                                                             

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie