La Fides: la prima tra le virtù teologali e l’ultima a morire.

Mi sento di identificarmi col prototipo di chi ha nella storia incarnato entrambe le figure di Narciso e Boccadoro. Il culmine dell’ambivalenza più massacrante e piacevole immessa in un tempo offeso nella sua fusionalità perché privo del riferimento centrale del Tri-Giano. Ognuno dei due protagonisti è l’evento meiotico l’uno dell’altro che spinge Narciso a essere sincero nel contempo dell’altra parte che deve negarsi la vita per sospirare di aver preservato anche nel simbolico l’ontologico insultato nei piani più profondi…

<< Non ci si uccide per non negare alla stessa vita l’unico scopo di vederla morire, se vivessi col piacere farei un torto mortale al massacro >>.  

  

E’ un circolo senza via d’uscita. Il kairos è lo stesso tempo Kronometrato che si riduce fino all’ultimo istante “reale” di vita/morte. Il codice analogico nella sua consistenza o deprivazione, può essere letto a volte come filtro salvavita e tappo che non permetterà mai di far uscire il proprio magma vitale…

                                                 I’M 

PS è un miscuglio tra le parti mongolfiera di Al. E Gl.  belle da vedersi, quando forse diversamente da loro due si assumono delle maschere per sopperire alla impossibilità di integrarsi col proprio corpo (in questo caso la bellezza diventa la necessità di curiosità dal simbolico); l’aspetto ciclotimico di D. attratto dalla zona pellucida di origine ma avendo una consistenza più maturata nel codice analogico il disagio si è manifestato con la depressione più che con la funzione dell’Identità; la mia mancanza di partire e proseguire con una energia propria, pur avendo un possibile potenziale da incarnare in un globale massimo, a differenza di Am. Che, come hanno detto,  avendo delle parti addolorate, ha reso possibile questa spinta… quest’ultimo aspetto in me ha superato forse o purtroppo la 3D?  Non sono più dolori ma tagli!?

Gianni C.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie