Domus Zamagni, Cesena (FC), venerdì 28 luglio 2017. XI Edizione del Progetto “La Finestra di Babich”: settimo giorno… in rima!

Il sole accarezza questa nuova giornata

Tutte le donne in cerchio sono in radunata

Un pensiero importante ci accoglie

Dal rigetto al progetto son doglie

Vedere i nostri limiti ma anche i passi in avanti

Smettere di volere solo cose affascinanti

Noi donne sole con tanta voglia di essere viste

La svalutazione galoppa ma tra noi non siamo antagoniste!

La raccolta di alcuni elementi che mancano

‘Me la cavo da sola’ sono le parole che spaccano

Il Graal nero del padre: i PUK si annodano e chiedono perdono

La discesa lenta agli inferi ci porterà lontano dall’abbandono

La morte di un figlio o un cancro ci rende onnipotenti?

Attraversare il tunnel delle nostre morti interiori, 

molta fatica accidenti!

Piangendo, dipingiamo corpi martoriati

E questi punti neri diventano colorati

Iniziano i racconti sulle scialuppe

Grandi emozioni teorizzate in truppe

È il momento di Giulia, Lilla e Marialetizia

Storie di desideri, rabbia e immondizia

Graal ristretto sul bio-organico, per il padre di Giulia

Le emozioni per lei sono emerse solo al Metodo in Puglia!

Con una mamma strega e un padre ghiacciolo

Lilla si è trasformata invece in un folletto bombarolo

Il padre di Chicca, triste e con occhio giudicante,

Ed ecco la scelta del compagno triste pure lui… realtà abbagliante!

Diventiamo astronavi di noi stesse, fiere e femminili

Non difendiamo e lasciamo partire i nostri razzi maschili

Dalla malinconia alla pura creatività

Nasce lo spettacolo ‘Il Graal del padre’ olà!

Un tripudio di colori e sorrisi

Preparati in istanti concisi!

W le donne globali!

Lilla, Swami e Lucia

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie