Pedaso (FM), 5 aprile 2016. VII^ EDIZIONE DEL PROGETTO “LA FINESTRA DI BABICH”. Quinto giorno.

FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS   

Registro Persone giuridiche n. 429

 Prefettura di Foggia







… La SPA della “fusionalità”…




Fuori c’è foschia… All’esterno, fino ad oggi, il tempo è uguale. Si fa colazione, torniamo al piano di sopra e già stanno preparando la stanza con piumini bianchi stesi a terra, candeline accese, ambiente caldo, musica dolce… Ci stiamo preparando a fare la SPA.



Oggi lavoriamo sul codice analogico: formiamo le coppie estraendo un bigliettino a caso, mentre due sono scelte dai conduttori, cioè Pina e Swami; Gabriella e Patrizia. 

Io avevo chiesto di fare una dinamica metastorica con Patrizia, in cui fosse utilizzato il codice bio-organico, che ritenevo per me importante, e mi è arrivata proprio lei!

Completato il massaggio, vengo presa tra le braccia di Patrizia come una neonata bisognosa di essere accolta da un materno con il quale arrivare alla totale fusionalità, un’esperienza unica che mi ha portata indietro nel tempo a rivivere un’infanzia del tutto confusionale, vivendo soprattutto allora in una cultura contadina.

Il pianto di Arianna fa salire e scendere: urla che non ha niente e piange, viene accolta e massaggiata.

Attorno a me succedono tante altre dinamiche, come quella di Melania che “muore e rinasce”, ma che io non riesco a vivere pienamente tanto sono immersa in questo mio sentire profondo…




Nel pomeriggio ognuna di noi racconta la propria esperienza e il proprio stato quiete, e cosa ha provato durante la SPA. 

Veniamo ascoltate tutte, nonostante la stanchezza per i forti vissuti.

Gabriella



Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie