Aula didattica globale “Gianna StellaBotte” (Fg), venerdì 26 dicembre 2014.Natale Aureo: Solstinizi



 FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS



Registro Persone giuridiche n. 429
Prefettura di Foggia
 

 NATALE AUREO: 

 I SOLSTINIZI

Siamo al centro verso le 9:30.
È
bello come è stata allestita
la sala, gli angeli che volano sopra le
nostre teste
portandoci messaggi di vita, tanta gente seduta in terra
che mi da un senso di natura e di unione…
 Siamo tanti.. vicini,
emozionati, curiosi, desiderosi di scoprire quello che ci aspetta.
Questo è natale ed è bello perché è inedito, è bello perché è vero. Per la
prima volta in un giorno che dovrebbe essere sacro, respiro sacralità.
Lacrime, risa, dolore, gioia… Tutto c’è, in maniera libera e a
servizio della vita, di ognuno di noi e del globale massimo. Perché
mentre ci stiamo per noi, costruiamo per il globale massimo. Anche
attraverso le creative iniziative che ci sono per raccogliere fondi per
la costruzione della masseria.
Prima di iniziare i riti di
solstinizio ci sono delle comunicazioni e Silvio e Michela hanno uno
scambio così profondo che innescano in ognuno sentimenti forti.
Finalmente sentono di aver spezzato l’ incantesimo che li teneva legati
ad un amore contaminato dalle loro famiglie di origine. È stato bello e importante per me che hanno condiviso questa
vittoria con noi e con i loro tre figli. Io personalmente ho pianto
osservando quello che era un vero spettacolo di vita! Altro che film…  
È stato bello anche sentire Mariano così onesto da esprimere sì la
gioia per loro, anche perché adesso potranno aiutare tante coppie a fare
lo stesso, ma anche un po’ di invidia per non avere ricevuto l’accompagnamento nella sua coppia con Giovanna. Ed è stato bello sentirlo perché anche io
ho provato un po’ di invidia ma, se non lo avesse detto lui per primo, io
mi sarei vergognata di questo sentimento. Dopodiché Mariano ha invitato
Silvio e Michela a trasmetterci la loro gioia, inventandosi qualcosa
nell’ arco della giornata, che ci facesse sentire la gioia di questa
esperienza. 
Iniziano i riti.

 

Il primo è Cristiano, che
subito è stato bravo a liberarsi, lasciando morire una parte passando
anche dall’ umiliazione e dando spazio ad una nuova parte che gli ha
fatto conquistare il suo nome per intero, adesso non sarà più Cristian,
ma Cristiano! In lui c’ era anche lo spettacolo dell’ ignoto, perché
essendo lui il primo ha potuto vivere ogni cosa che arrivava, con
sorpresa, affidandosi
Dopo è stata la volta di Flavio, anche lui
è stato bravo perché si è concesso di esplodere un po’, rompendo dei
pezzi che non gli servono più per poter ricostruire un Flavio più vivo
che sente e si sente di più… Infatti la canzone che gli hanno dedicato
è stata “Vivere la vita” di Mannarino
E qui voglio fare i complimenti
alle organizzatrici perché era proprio la canzone calzante per Flavio!
Il pranzo è stato bello e buono proprio perché non
aveva niente di eccezionale che ricordasse i soliti pranzi natalizi.
Sono molto contenta che adesso al centro è tutto vegetariano e ho
sentito che anche la cucina è stata importante nel tutto, per
contribuire ad un messaggio che ci vogliamo dare. Di dare valore alle
relazioni, e alle cose che nutrono più in profondità anziché cercare di
riempirci di cose esterne che in realtà ci portano fuori da noi.

Alla
ripresa, Michela ha fatto una sorta di performance, aiutata da Paride,
che ha portato Silvio e Gioele ad esprimere quella gioia che tanto si
meritano,
ma che tanto faticano ad incarnare.. La cosa bella è che anche
stavolta Michela è stata generosa nel creare, non solo per loro, ma
per tutti, coinvolgendo  persone del “pubblico” ad esprimere loro stessi
la loro gioia! È stato un momento molto allegro e leggero dove anche
Mariano ha usato il corpo come trasmettitore di gioia
I
solstinizi sono ripartiti con Gioele… È stato ammirevole negli impegni
di grande valore che si è preso ed è stato bellissimo assistere al suo
risveglio. Davvero  è stato l’ esempio concreto del come si possa
passare dalle tenebre alla luce.
In più un ringraziamento
speciale a Gioele che ci ha deliziato con le sue “Gioccolate” facendoci
anche divertire con i suoi “sketch”! 
Adesso tocca a me, Giada. Il
mio solstinizio è iniziato con le parole di Silvio che mi hanno aperto
la strada, per poi finire con un abbraccio molteplice, fatto di tante
mani e di tanti visi che mi hanno fatto sentire il
Calore e la
vicinanza di una famiglia mai avuta prima. Ogni fase del solstinizio per
me è stata bella e di grande valore, sono state veramente brave
Valentina, Barbara, Francesca e Grazia che hanno curato tutto nel
dettaglio donandoci uno spazio solo nostro nel quale poterci esprimere
come volevamo per quello che ci serviva! 
Dopo è stata la volta di
Barbara che mi ha emozionato col suo pianto nella fase “PUF“, liberando
quella bambina
triste vogliosa di cambiare. È stato bello sentire tutti i
suoi passaggi che si sono conclusi con con degli impegni di grande
valore, non solo per se stessa ma per tutta l’ umanità! 
La serata è continuata in grande allegria, con la lotteria prima e il gioco della “LumOca” dopo.
La
lotteria è stata divertentissima perché gli organizzatori hanno messo
dei premi anche buffi e particolari. 
È stato dato modo a tante persone
di vincere qualcosa visto che c’ erano una venticinquina di premi, e
alla fine  il primo premio è toccato a….me!! (un weekend di formazione  con Mariano, comprensivo di vitto e alloggio). 
Sono stata felicissima sia per il
premio e sia perché l’ ho percepito come un segno che la vita mi ha
voluto dare, come se mi stesse dicendo che gli impegni che mi sono presa
per quest’ anno sono quelli giusti che mi porteranno  a crescere e
creare
; è come se anche la mia mamma avesse voluto darmi la sua
benedizione
e il suo aiuto. Visto che il numero che ha vinto è stato
il 32, che io avevo scelto in quanto fosse l’ età che aveva mia madre
quando è morta. 
Questo è stato per me il Natale più bello ed
arricchente
che abbia trascorso fino ad ora. Per questo ringrazio
Mariano!! E ringrazio gli organizzatori e ringrazio tutti i presenti con
i quali ho sentito armonia e unione.

Giada

1 Commento/i

  1. betta fenu

    Bellissimo grazie Giada, ci sono tutte le emozioni e i colori dell'anima!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie