Frattamaggiore (NA), domenica 30 settembre 2012. GRUPPO ALLA SALUTE CAMPANIA.

Fondazione Nuova Specie ONLUS 

Presidente: Dr. Mariano Loiacono




IL G. A. S. CAMPANIA
DI NUOVO RIUNITO
A FRATTAMAGGIORE


                                                                                

Si è riunito di nuovo a Frattamaggiore a casa di Mimmo e Lucia il Gruppo alla Salute Campania, domenica 30/09/2012.
Sono intervenuti Maddalena ed Enzo con una amica di nome Ornella, Ernesto e da Roma sono arrivato Eva, Tony ed i figli Edgardo e Gianluca.
Si è un po’ discusso dell’Associazione nel mentre arrivava Eva e famiglia. Ernesto si è un pò innervosito perché è stato fermato per ricordargli i tempi delle fasi del Gruppo e se ne ma e quindi voleva andare poi è stato fatto rientrare nel Gruppo. Maddalena come al solito è venuta con buoni propositi organizzativi ma portandosi sempre indietro il suo modo da fare da professoressa rigida crea sempre contrasti.
Comunque fortunatamente si è riusciti a procedere. Quasi tutti hanno comunicato e fatto immersioni. Ornella molto partecipe ha fatto una profonda immersione, idem Lucia, ma la più toccante di tutte è stata l’immersione di Edgardo che ci ha fatto vivere in contemporanea l’esperienza molto forte da lui vissuta che ha richiesto da parte sua molto coraggio come avviene sempre in situazioni forti e senza accompagnamento.
Per me la fase delle immersioni è la più importante perché ci da lo  spunto per capire i meccanismi e fare teoria allo scopo di alleggerire e cercare di sbloccare situazioni stagnanti.
Alla fine perciò è emersa in tutte le storie la mancanza di accompagnamento ed il rifugio in uso di sostanze come nel caso di E. che però, cosa molto toccante, non faceva che ripetere: “Ma come può un essere umano ridursi a fare determinate cose [sostanze]”?

Dalla immersioni di Lucia ed Eva sono emersi ancora schemi e prospettive vecchie che rimandano discutibili colpe ad altre persone specchio poiché ancora non  vogliamo guardare in noi stessi e nelle nostre famiglie. Ancora nella immersione di O. molto significativa, è venuto fuori un rapporto simbiotico, riconosciuto ed accettato in cambio di poche briciole, accettando ogni tipo di compromesso a discapito di lei stessa dandola per vinta ancora una volta ad un simbolico dominante, legato a vecchi stereotipi, che in cambio di un poco d’aria lentamente ci porta aIla morte. Fare i conti con noi stessi è sempre cosa dura e dolorosa.
Risulta sempre più difficile il passaggio ad una vera adultità, non riusciamo a soffrire per attraversare questo stretto passaggio, l’effimera e falsa felicità simbolica i codici irretisce anche i  profondi, ma il proposito di noi tutti è quello di riuscirci,  grazie alla continuità dei Gruppi, alle dinamiche ed all’apporto delle teorie e del fondo comune. Non bisogna arrendersi, la vita vera esige questo ed altro.
Saluti,

Mimmo

     

1 Commento/i

  1. Eka

    Un caro saluto strappi dal mio isolano isolamento… che mi viene di fare a te Mimmo, a Lucia, alla mia Madda… e al vostro coraggio di continuare ad innamorarvi delle crescite. Cosa difficile è qsta… ancor di più man mano che si cresce negli anni!
    Eka

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie