CMS (FG), giovedì 4 ottobre 2012. CORSO DAREFORMA AL DISAGIO DIFFUSO. Seconda giornata (primo post).

Fondazione Nuova Specie ONLUS 
Presidente: Dr. Mariano Loiacono

CORSO DI FORMAZIONE:
“DAREFORMA AL DISAGIO DIFFUSO”.
SECONDA GIORNATA.

Dopo tre giorni Gesù risorge…
Vendola fa il Lazzaro(ne)







Carissimo Vendola,
il post di oggi te lo dedico per intero.
Sono convinto che in fondo tu vorresti esserci con la gente che soffre e soprattutto coi disagiati.
Pur essendo io di Agrigento in questi giorni sono qui a seguire questa 5 giorni sul “DAREFORMA AL DISAGIO DIFFUSO mentre tu sei costretto a ripassare i tuoi copioni su cosa dire al popolo e cosa offrire per essere sostenuto nelle imminenti primarie che dovrebbero consacrarti a paladino di una sinistra che non c’è.
Siccome sono convinto che con noi vorresti esserci ma che i tuoi impegni te lo impediscono ti voglio mettere a conoscenza di quanto è accaduto nella giornata di [mercoledì].
Il Dr. Mariano [Loiacono] – raro esemplare di uomo, professionista e ricercatore – che non ha mai fatto una visita privata a pagamento (ma ti raccomando di non dirlo ai politici di tua conoscenza) ha messo a disposizione di un disparato pubblico di diversa estrazione socio/culturale, le sue teorie/prassi su come costruire un percorso di vita che sia degna d’essere vissuta. La fatica che c’è dietro ad ogni sua teorizzazione si evince dalla quantità di materiale e di atti che testimoniano l’incessante lavoro di una squadra di uomini e donne di buona volontà che senza riconoscimento alcuno hanno iniziato a cambiare la vita propria e degli altri senza curarsi che qualcuno si accorga della loro opera. I soggetti/utenti che ne usufruiscono sono gli stessi che tu rappresenti ed ai quali ti accingi a chiedere consensi. Ed è per questo che voglio descriverti dettagliatamente quanto avviene al CMS dell’Ospedale D’Avanzo di Foggia.
Dai tanti scritti editi ed inediti del Dr. Loiacono sono stati estratte alcune unità didattiche che di fatto supportano il Metodo alla Salute nelle sue diverse applicazioni e letture. In questo terzo giorno è stato presentato il quadrangolare che per te non significa assolutamente niente e che invece investe tanto su come costruire le basi per transitare dal “disagio diffuso” ad una nuova specie in cui ognuno possa vivere la propria verità senza dover fare i conti con una vita disarcionata da una condizione umana che quotidianamente viene risucchiata verso l’abisso di un malessere senza sosta.
Il QUADRANGOLARE che ti stai perdendo e che cercherò di sintetizzarti è di una semplicità unica. Come dice la stessa parola si compone di quattro angoli: ALFA, BETA, GAMMA e PIGRECO. Il primo, quello retto, rappresenta le basi su cui costruire l’identità e si specifica nella sistematizzazione del proprio status che aderisce ai concetti di ordineregoletempo e riconoscibilità; il secondo angolo acuto aderisce ai concetti di ascoltoriflessione e rielaborazione – quello che detto tra noi ti sta mancando maggiormente; il terzo angolo ottuso (nulla di personale) aderisce ai concetti di largonon impegnativocreativo ovvero alla leggerezza; mentre il quarto angolo aperto aderisce ai concetti di apertura e possibilità di scambio che, ahimè ti manca del tutto. Ciò detto potresti essere uno di noi disagiati dal momento che su quattro angoli almeno due ti sono estranei e quello ALFA sarebbe da rinforzare sostenendo il concetto di riconoscibilità specie se riferito al tuo elettorato – in parte presente tra i corsisti del CMS di Foggia – e che tu rifuggi sotto il suono assordante dei poteri forti della sanità non solo nazionale ma anche locale.
Durante il pomeriggio – sotto la regia di Barbara Loiacono – ci siamo permessi il lusso di capire come il Metodo può servire ai corsisti e non solo a loro, per utilizzare i tantissimi atti presenti al CMS – a testimonianza di più di trent’anni d’attività  è stata una goduria.
Che peccato constatare la lontananza tua da una realtà così presente in Italia e così offuscata a Foggia. Quasi quasi, me la porterei in Sicilia; chissà che la mediocrità politica della classe dirigente di quel territorio non riesca a superarsi e dare dignità ad un servizio che garantisce il diritto alla salute anche ai tuoi cittadini.
Angelo Vita

Spero vivamente che le spiegazioni sopra abbozzate possano incuriosirti ed io possa ritrovarti in uno dei tanti incontri che quotidianamente il Dr. Mariano Loiacono organizza.
Dal disagio diffuso con cordialità.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie