Bari, martedì 9 ottobre 2012. LETTERA DEL Co.Na.P.I.T. A NICHI VENDOLA.


FONDAZIONE NUOVA SPECIE ONLUS
Presidente: Dr. Mariano Loiacono

MINACCIA CHIUSURA CMS:
IL Co.Na.P.I.T.  INVITA
NICHI VENDOLA
AD UN INCONTRO PER DISCUTERE
LE SORTI DEL CENTRO DI MEDICINA SOCIALE DI FOGGIA.
 

Al Presidente della Regione Puglia

On. Nichi Vendola

e per conoscenza:
Al Presidente della Repubblica
On. Giorgio Napolitano
Al Presidente del Consiglio
Prof. Mario Monti
Al Ministro della Sanità
Prof. Renato Balduzzi
Al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali
Prof.ssa Elsa Fornero
All’Assessore Regionale alla Sanità
Dott. Ettore Attolini
All’ Assessore Regionale per le Politiche Giovanili, Cittadinanza Sociale, Attuazione del Programma
Dott. Nicola Fratoianni
All’Assessore Regionale per il Welfare
Dr.ssa Elena Gentile
Al Direttore Generale Azienda OO.RR.- Foggia
Dott. Tommaso Moretti
Ai Gruppi Consiliari della Regione Puglia



Bari, 9 ottobre 2012

Ill.mo Presidente della Regione Puglia,

ancora una volta, dopo vani tentativi di poterla incontrare di persona, ci ritroviamo a richiederLe un appuntamento per parlare e discutere insieme delle sorti del Centro di Medicina Sociale per l’alcoldipendenza, la farmacodipendenza e il disagio diffuso  (CMS) degli OO.RR. di Foggia diretto dal Dr. Mariano Loiacono
Chi Le scrive è il Co.Na.P.I.T (Comitato Nazionale Persone In Trattamento) ovvero pazienti e familiari, associazioni, stagisti, personale medico e paramedico, operatori sociali che hanno conosciuto, sperimentato e tratto beneficio dal Metodo alla Salute e che ancora oggi si stupiscono della Sua totale disattenzione e indifferenza rispetto ad una realtà presente nella Sua Regione che ad oggi, dopo 36 anni, continua a richiamare pazienti da tutta Italia e non solo. 
Nonostante il grande riconoscimento “di popolo” che questa realtà riceve continuamente, la Terra che le ha dato i natali stenta a darle il giusto valore. Infatti non solo non si è mai investito seriamente in questo progetto innovativo ma ad oggi ci si ritrova a dover subire la morte improvvisa dell’esperienza a causa del mancato rinnovo del contratto al neuro-psichiatra che affiancava il Dr. Loiacono il quale è prossimo alla pensione.

La nostra richiesta, pertanto, è quella di incontrarLa quanto prima per confrontarci con Lei rispetto al futuro e alle prospettive del Centro di Medicina Sociale e alla trentennale esperienza legata al Metodo Alla Salute. Tale richiesta è supportata da oltre 1100 firme disponibili online all’indirizzo:

Nel caso Le fosse sfuggito qualche passaggio legato a questa “triste vicenda”, come nostra abitudine, La aiutiamo a ricostruire la memoria storica dei nostri precedenti tentativi allegandoLe le oltre 3000 firme raccolte su tutto il territorio nazionale e le lettere inviatoLe fino ad oggi.
Restiamo in attesa di un Suo celere riscontro altrimenti saremo costretti a manifestare pubblicamente il nostro dissenso e a procedere anche per vie legali.

Cordiali saluti,

 IL RAPPRESENTANTE DEL Co.Na.P.I.T.
Annamaria Coppolillo


……………………………………………………………..

CONTATTI:
Cristiano Ceglie 3333163775; 
Giusi Pascolla 3388992448.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie