Ripe (AN), venerdì 6 aprile 2012. SESTO GIORNO DI NAVIGAZIONE DEL II RAINBOW.


Fondazione Nuova Specie ONLUS 
Presidente: Dr. Mariano Loiacono


 

 

iscritta ai sensi della L. 266/91 – L.R. 48/95 nel
Registro regionaledelle organizzazioni di volontariato con
Decreto dirigenziale n.20 TSG05 del 28/02/2007
Cod. fisc.: 90032770415. Presidenza tel.: 328-6147257

SESTO GIORNO:

AL RIENTRO IN PORTO
I NAVIGANTI PENSANO…
AL MARE E ALLE ROTTE
ANCORA DA NAVIGARE…

arcobaleno



“IL VENTAGLIO DELL’ARCOBALENO”

Sesto giorno. La prima novità della giornata è stata risvegliarsi in letti diversi rispetto ai giorni precedenti, e questo per favorire le dinamiche che durante il giorno si sarebbero affrontate, creando così, la giusta atmosfera e intimità tra i membri dell’equipaggio che anche oggi si è diviso in varie scialuppe.
Le scialuppe si sono messe in mare, con rotte e destinazioni diverse, per tentare di esplorare terre nuove e sconosciute e rientrando nel porto solo nel pomeriggio, con chissà quali tesori da mettere in cassaforte.
Dopo la cena finalmente il gruppo di rainbonauti si è concesso un primo bilancio grazie alle sollecitazioni di Marta che, rimasta al porto tutto il giorno, a  prendersi cura dei bambini presenti a bordo (Ludovico, Caterina, Leonardo, Valentino e la piccola Margherita), ha potuto far vuoto e rivedere così, gli appunti circa il bilancio di chiusura del precedente Rainbow.
 

Questo le ha permesso di sentire forte l’esigenza di fare un punto della situazione con i soli rainbonauti, senza la presenza di embrioni e principianti che hanno così approfittato per scambiare e rilassarsi dopo l’intensa giornata.
 
I punti di riflessione emersi, circa le correnti sotterranee favorevoli e sfavorevoli, rispetto agli obbiettivi che pian piano si son delineati, sono stati principalmente i seguenti:

•    Ricchezza ed eterogeneità del gruppo che si avvale di tante specificità che ben armonizzano i colori dell’arcobaleno che via via sta prendendo sempre più forma;

•    La parità di scambi nonostante le tante, nuove presenze, che non hanno limitato il lavoro di gruppo per l’inesperienza ma che, anzi, hanno e stanno creando nuovi spunti e aggiungendo ulteriore linfa all’albero in crescita. Un parità favorita anche da un gruppo di coordinamento flessibile e dinamico;
 •   Aver preso coscienza dell’importanza impellente di separarsi definitivamente dal primo progetto Rainbow che stava legando e, a volte limitando, alcuni marinai nostalgici ed ancora arenati in acque già esplorate;

•    Liberarsi da sensi di “prestazione” e lasciarsi guidare dallo spirito creativo del fare e dello sperimentare, provando, tentando e osando, ancora, ancora e ancora, al di là dei limiti a cui la storia ci tiene legati e al di là dei risultati immediatamente visibili o invisibili, ma non per questo assenti, con la speranza di cogliere presto frutti gustosi e genuini, merito di tanto sole, acqua e nutrimento;

•    Un altro punto di riflessione ha riguardato difficoltà e limiti vari, a livello relazionale che, un gruppo così ampio ed eterogeneo, ha inevitabilmente incontrato. Lo scopo del bilancio è anche questo, chiarirsi, far luce ed amalgamare sempre meglio e con maggior sapienza i gruppi di lavoro facilitando così le dinamiche; 




L’incontro ha tenuto impegnati i partecipanti fino a mezzanotte e, come abbiamo detto, i principali punti di dibattito sono stati quelli appena elencati, ma se volete saper come sono andate le varie uscite delle scialuppe …dopo la pubblicità!!!
Eka
Ermanna
Giacomo
Simona

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie