CONVEGNO A NOCI (BA): “Perché i giovani stanno male e non crescono […]”? Presentazione di Maria Antonietta Impedovo.


Associazione “Nuova Specie” ONLUS

&


Cari lettori,

eccovi la presentazione del sito Noci.it relativa all’incontro-dibattito tenutosi domenica 17 ottobre al Centro sociale di Noci (BA). Ci è pervenuta ieri la notizia di un articolo che verrà pubblicato prossimamente sullo stesso sito, come feedback dell’incontro di domenica.

Nell’attesa di questo resoconto, vi saluto e vi auguro una buona settimana,

Cindy Recchia


*******************************************************


NOCI (Bari) – L’associazione Darf e l’Associazione Nuova Specie presentano l’incontro dibattito Perché i giovani stanno male e non crescono? Perché gli adulti e le istituzioni sono a disagio? – Interpretazione e proposte del Metodo alla Salute e del progetto Nuova Specie che si svolgerà domenica 17 ottobre 2010 alle ore 17. 00 presso il Centro Sociale di Via Romanazzi in Noci.

L’incontro serve a valutare l’azione giovanile verso la società odierna costellata di luoghi comuni e falsi miti. La valutazione degli esperti chiamati a raccolta per il dibattito indicheranno scientificamente il punto d’avvio delle cosidette devianze e parleranno di eventuali valutazioni per recuperare i giovani che si vedono sempre più allo sbando ed in totale crisi dei valori.

Interverranno infatti nell’incontro il Dr. Mariano Loiacono (Psichiatra, Psicoterapeuta e responsabile del Centro di Medicina Sociale, Ospedale Riuniti di Foggia), la Prof.ssa Sandra Recchia (Presidente dell’Associazione alla Salute Onlus Marche) e Dott. Raffaele Cimetti (sociologo).

Sarà un momento per sfatare tabù e luoghi comuni e fornire ai giovani una indicazione utile per seguire il cammino che li porterà verso la società civile del futuro. Per fare questo però serve il contributo dei genitori e degli stessi giovani che più di altri e meno scientificamente sperimentano tutti i giorni sulla propria pelle le difficoltà della vita quotidiana che ne condiziona, difatti, le scelte.

L’incontro dunque si propone quale luogo per confrontarsi e dare imput per vivere meglio nella società coeva lasciando a casa tabù, luoghi comuni e maldicenze che, soprattutto in un piccolo comune come Noci, possono condizionare vivamente la vita di una persona.

Maria Antonietta Impedovo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie