Aggiornamento sulla situazione di Ancona

Volevamo comunicare che da mercoledì 23 gennaio sono ripresi i “Gruppi Alla Salute” al Centro Diurno “Soledalia” – ASUR7 di Ancona.
Il dott. Roberto Boldrini è stato reintegrato al suo incarico, quindi il periodo di sospensione dell’incarico e del servizio è terminato.
Non sappiamo al momento come evolveranno ulteriori indagini, ma la situazione è in transizione, per adesso normalizzata. Com’è chiaro, saremo sempre a disposizione degli organi competenti.

Quindi, come preannunciato, i gruppi sono ripresi con la partecipazione una volta a settimana (il mercoledì) del direttore del Dipartimento di Salute Mentale, Dr. Gianfranco Rocchetti.

Il calendario dei “Gruppi Alla Salute” al Centro Diurno “Soledalia” di Ancona è:
tutti i mercoledì (ore 15:00) e giovedì (15:30), più un martedì ogni due settimane per il “Gruppo di accoglienza” (in cui si tengono solo le fasi dei Pensieri e Comunicazioni).

Cercheremo di sfruttare il polverone alzato grazie all’on. Daniele Silvetti per cercare un dibattito sereno e un confronto aperto (per chi vuole) sul “disagio diffuso”, sul Metodo Alla Salute e sulle metodologie di cura, prevenzione e riabilitazione, soprattutto con chi lavora nel settore: medici, psichiatri, psicologi, educatori, religiosi, ma anche politici, volontari, associazioni, operatori, società civile, intellettuali, etc., sia nella Regione Marche che fuori.

Salute a tutti!


P.S.:

a lato della homepage (sulla destra) trovate due comunicazioni (con relative locandine da scaricare):

– la presentazione della pubblicazione “IL VANGELO GLOBALE” – Sabato 9 FEBBRAIO 2008, ore 17:00 – S. Severo (FG), Casa Eirene;

– il corso di formazione gratuito “DISAGIO DIFFUSO E METODO ALLA SALUTE. Prevenzione, riabilitazione e sostegno alle famiglie” che si svolgerà dal febbraio a giugno 2008.

Inoltre, giù a fondo pagina trovate il filmato dell’intervista al Dr. Mariano Loiacono su Teledaunia (FG) sulle problematiche dell’alcol e “disagio diffuso”, tratta dal nostro sito web WWW.NUOVASPECIE.COM

21 Commenti

  1. Anonimo

    per serena…
    non credo di averti conosciuta, altrimenti mi ricorderei certo di te…
    non mi firmo solo per non danneggiare le persone che mi sono vicine perché non voglio fare loro del male, riprendendo il passato…
    non mi sento al di sopra di nessuno ma non mi è stata data la possibilità di avere nessun tipo di scambio diretto…
    non so di che “ruolo” tu stia parlando…
    con il lavoro che faccio, mi metto sempre in discussione come ogni altro essere umano…
    non ce la facevo più ad assistere a episodi massacranti nella mente e nel corpo…
    e non credo di esser la sola ad esser andata via… O SBAGLIO???
    come diceva una certa barbara… il paparino ha donato le perle ai porci. noi altri abbiamo mangiato e poi sputato nel piatto prelibato che il grande mariano ci aveva preparato… FORSE!!!
    MA CHE CATTIVI!!! ed io sarò uno di quei porci che hanno preferito la vita vera alle teorie di un gruppo alla salute…
    BEATI VOI 144 mila che entrerete nella casa del Padre per la via buona…
    le persone di cui parli tu sono state solo buone a giudicare chi si è sentita sola e senza via di uscita…
    SBAGLIO o chi sta male deve esser aiutato!!! o mi ricordo male???
    ed io lo sono stata!!!
    mi piacerebbe tanto leggere il tuo bilancio…
    mi farò sentire presto…
    in anonimo o no!!!
    Buona vita anche a voi e cercate di non fare molti danni… le persone stanno male

    VORREI TANTO CHE MARIANO RITORNASSE AD ESSER SE STESSO…NON ERA COSI’…

  2. Anonimo

    A tutti gli anonimi ridicoli basta con questi messaggi di sterile critica, andate da umonoidi, persone, maschere, ingabbiate nei loro ruoli, meglio se Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Magistrati etc etc, magari troverete la comprensione che la Nuova Specie vi nega.

  3. Anonimo

    Che succede! Non spaventatemi. Sono qui che aspetto con trepidazione il prossimo incontro di accoglienza, martedì 19…Se possibile potreste spedire anche a me il bilancio per il quarantennale del metodo alla salute? Sono curiosissimo. Vi invio il mio indirizzo e-mail. Ciao

  4. serena

    Come dovresti sapere io “esistevo”, come dici tu. Secondo me non ti firmi perché ti tieni al di sopra di tutti, non ti abbassi a criticare in un contradditorio diretto, il tuo “ruolo” non ti permette di essere messa in discussione come ogni altro essere umano; non dico queste cose a caso, ma perché anch’io ho assistito a episodi per i quali avrei da dire a te che non ti ho affatto condiviso, ma appunto mi piace il confronto sincero e diretto e non questo nascondersi in un anonimato. Del resto sei andata via senza dare alle persone in trattamento la possibilità di ascoltare le tue opinioni e dirti le loro, e questo per quanto mi riguarda è il punto che rende vano e ridicolo il modo di intervenire sul blog tuo e degli altri anonimi.
    In Limax dicembre 2004 è stato pubblicato il mio personale bilancio per il quarantennale del metodo alla salute, che è molto lungo e quindi non sto ora a riportare; mi piacerebbe che tu lo leggessi, ma non so come fartelo avere. Se vuoi puoi mandarmi una mail al nostro indirizzo metodoallasalute[at]hotmail.it e te lo invierò; di sicuro da parte mia/nostra non riceverai e-mail anonime.
    Buona vita a te e a chi ti sta vicino.

  5. Fabrizio d'Altilia

    Dai tranqui, buon per te così sicuramente il concetto è passato! 🙂

  6. Anonimo

    Mi ha pubblicato il commento 4 volte, nn l’ho fatto volutamente. Chiedo scusa per questo ma nn capisco come sia potuto accadere.

  7. Anonimo

    Sono stata al centro molto prima di voi, quando ancora voi nn esistevate e nn c’era questo blog…fatevi raccontare dal dottore cosa ha fatto alla moglie, con il consenso della figlia Barbara, davanti a tutti…si è tolto calze e scarpe e si è fatto leccare i piedi dalla moglie Giovanna, umiliandola (come ha detto lui) davanti a tutti. Beh, io nn mi sento ne sodimizzata ne inscatolata…io ho visto, ho vissuto (anche se nn in prima persona) e posso dire di aver assistito alla scenetta di un certo ragazzo psicotico della Sicilia che ha ciucciato in diretta dal seno di una ragazza che stava facendo “formazione” (da premettere che lei era eccessivamente timida e nn è riuscita a dire NN VOGLIO) e sembrava la cosa più normale del mondo. NORMALE lo sarebbe a casa propria o con chi diciamo noi, ma nn una costrizione così. Poi ancora, ho visto con i miei occhi una ragazza picchiata a sangue da un bel gruppo, sempre durante un gruppo. E un uomo (nn faccio nomi, solo e unicamente per tutelare loro) fatto praticamento spogliare nudo e fatto girare per la stanza, perchè dovevano guardarlo tutti. E avrei tanto altro da raccontare ancora. Non mi interessa più nulla dei suoi metodi, delle sue teorie e delle sue pratiche, ma se scrivo è perchè difendete a spada tratta un metodo che fa acqua da tutte le parti, e io lo posso dire perchè l’ho vissuto sulla mia pelle. per fortuna ho rimosso quel periodo di follia di massa. continuate così, se ne siete così convinti ma poi…Ps nn mi firmo perchè sarei riconoscibile e dopo tutto il male che ho provato nn ho nessuna voglia di essere riconosciuta.

  8. Anonimo

    Sono stata al centro molto prima di voi, quando ancora voi nn esistevate e nn c’era questo blog…fatevi raccontare dal dottore cosa ha fatto alla moglie, con il consenso della figlia Barbara, davanti a tutti…si è tolto calze e scarpe e si è fatto leccare i piedi dalla moglie Giovanna, umiliandola (come ha detto lui) davanti a tutti. Beh, io nn mi sento ne sodomizzata ne inscatolata…io ho visto, ho vissuto (anche se nn in prima persona) e posso dire di aver assistito alla scenetta di un certo ragazzo psicotico della Sicilia che ha ciucciato in diretta dal seno (quindi maglia alzata e seno fuori) di una ragazza che stava facendo “formazione” (da premettere che lei era eccessivamente timida e nn è riuscita a dire NN VOGLIO) e sembrava la cosa più normale del mondo. NORMALE lo sarebbe a casa propria o con chi diciamo noi, ma nn una costrizione così. Poi ancora, ho visto con i miei occhi una ragazza bipolare, a quel tempo etichettata come “depressa”, picchiata a sangue da un bel gruppo, sempre durante un gruppo. E un uomo (nn faccio nomi, solo e unicamente per tutelare loro) fatto praticamento spogliare nudo e fatto girare per la stanza, perchè dovevano guardarlo tutti. E avrei tanto altro da raccontare ancora. Non mi interessa più nulla dei suoi metodi, delle sue teorie e delle sue pratiche, ma se scrivo è perchè difendete a spada tratta un metodo che fa acqua da tutte le parti, e io lo posso dire perchè l’ho vissuto sulla mia pelle. Per fortuna ho rimosso quel periodo di follia di massa. Continuate così, se ne siete così convinti ma poi…Ps nn mi firmo perchè sarei riconoscibile e dopo tutto il male che ho provato nn ho nessuna voglia di essere riconosciuta.

  9. Anonimo

    Sono stata al centro molto prima di voi, quando ancora voi nn esistevate e nn c’era questo blog…fatevi raccontare dal dottore cosa ha fatto alla moglie, con il consenso della figlia Barbara, davanti a tutti…si è tolto calze e scarpe e si è fatto leccare i piedi dalla moglie Giovanna, umiliandola (come ha detto lui) davanti a tutti. Beh, io nn mi sento ne sodimizzata ne inscatolata…io ho visto, ho vissuto (anche se nn in prima persona) e posso dire di aver assistito alla scenetta di un certo ragazzo psicotico della Sicilia che ha ciucciato in diretta dal seno di una ragazza che stava facendo “formazione” (da premettere che lei era eccessivamente timida e nn è riuscita a dire NN VOGLIO) e sembrava la cosa più normale del mondo. NORMALE lo sarebbe a casa propria o con chi diciamo noi, ma nn una costrizione così. Poi ancora, ho visto con i miei occhi una ragazza picchiata a sangue da un bel gruppo, sempre durante un gruppo. E un uomo (nn faccio nomi, solo e unicamente per tutelare loro) fatto praticamento spogliare nudo e fatto girare per la stanza, perchè dovevano guardarlo tutti. E avrei tanto altro da raccontare ancora. Non mi interessa più nulla dei suoi metodi, delle sue teorie e delle sue pratiche, ma se scrivo è perchè difendete a spada tratta un metodo che fa acqua da tutte le parti, e io lo posso dire perchè l’ho vissuto sulla mia pelle. per fortuna ho rimosso quel periodo di follia di massa. continuate così, se ne siete così convinti ma poi…Ps nn mi firmo perchè sarei riconoscibile e dopo tutto il male che ho provato nn ho nessuna voglia di essere riconosciuta.

  10. Anonimo

    Sono stata al centro molto prima di voi, quando ancora voi nn esistevate e nn c’era questo blog…fatevi raccontare dal dottore cosa ha fatto alla moglie, con il consenso della figlia Barbara, davanti a tutti…si è tolto calze e scarpe e si è fatto leccare i piedi dalla moglie Giovanna, umiliandola (come ha detto lui) davanti a tutti. Beh, io nn mi sento ne sodimizzata ne inscatolata…io ho visto, ho vissuto (anche se nn in prima persona) e posso dire di aver assistito alla scenetta di un certo ragazzo psicotico della Sicilia che ha ciucciato in diretta dal seno di una ragazza che stava facendo “formazione” (da premettere che lei era eccessivamente timida e nn è riuscita a dire NN VOGLIO) e sembrava la cosa più normale del mondo. NORMALE lo sarebbe a casa propria o con chi diciamo noi, ma nn una costrizione così. Poi ancora, ho visto con i miei occhi una ragazza picchiata a sangue da un bel gruppo, sempre durante un gruppo. E un uomo (nn faccio nomi, solo e unicamente per tutelare loro) fatto praticamento spogliare nudo e fatto girare per la stanza, perchè dovevano guardarlo tutti. E avrei tanto altro da raccontare ancora. Non mi interessa più nulla dei suoi metodi, delle sue teorie e delle sue pratiche, ma se scrivo è perchè difendete a spada tratta un metodo che fa acqua da tutte le parti, e io lo posso dire perchè l’ho vissuto sulla mia pelle. per fortuna ho rimosso quel periodo di follia di massa. continuate così, se ne siete così convinti ma poi…Ps nn mi firmo perchè sarei riconoscibile e dopo tutto il male che ho provato nn ho nessuna voglia di essere riconosciuta.

  11. Anonimo

    Non ho parole! Mi hanno strappato la lingua e a malapena riesco a scrivere,mi hanno strappato anche le unghie! Aiutoooo! C’è un qualsiasi anonimo che voglia aiutarmi? Tutte queste firme, che schifo!

  12. luna margherita

    ciao antonio,
    ieri ho fatto un salto a fine gruppo, ma non ci siamo incontrati…
    spero di conoscerti presto

    luna

  13. Anonimo

    Ieri ho partecipato al primo incontro di accoglienza ad ancona. Sono ancora un po’ stordito dall’esperienza, ma stordito positivamente. Voglio sperare bene per il futuro. Ciao a tutti.

  14. Fabrizio d'Altilia

    Caro/a anonimo/a, allora andiamo a riprendere con le telecamere pure gli elettro-shock che si fanno al prestigioso S. Raffaele di Milano o nella clinica del Dr. Cassano a Pisa…

  15. luna margherita

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  16. Anonimo

    Anche l’aggressione di Mimmo a Daniela avete ripreso? Perchè non date la cassetta alle televisioni?

  17. Fabrizio d'Altilia

    Infatti con la telecamera sì, ci riprendiamo!

    🙂

  18. luna margherita

    …per non parlare di tutte le persone che non accentano le “e”, che vengono sodomizzate e inscatolate.
    O di quelli che non si firmano, a cui vengono cavati i denti e poi infilati sotto le unghie.
    Però non lo dire in giro…

    🙂

    Dai ano’, tranquillizzati.
    quello di Cloverfield non è Mariano.
    Te lo giuro.

  19. Anonimo

    prima o poi vi renderete conto sulla vostra pelle dei danni che fa questo centro…mi fate pena xke nn vi rendete conto della devastazione che ha già fatto a tante persone (persone picchiate, malmenate, denudate, fatte morire dentro)
    RIPRENDETEVI

  20. luna margherita

    bella sorella! l’hai detto!

  21. Anonimo

    Sono contenta che i gruppi siano ripresi e sono certa che il Metodo alla Salute saprà trarre i suoi vantaggi anche da questa situazione perchè è vicino alla vita e non fa distinzioni di nessun genere. Un applauso di incoraggiamento e un bacio “casto” a tutti gli Anconetani belli e brutti, buoni o cattivi.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

FACEBOOK

5x1000-Fondazione Nuova Specie